ENGIE Eps

ENGIE Eps  aveva la necessità realizzare una dashboard su cui esporre tutti i dati di utilizzo dei propri impianti di energia elettrica nel mondo.

Contesto

ENGIE Eps è la divisione tecnologica di ENGIE che si concentra su sistemi di accumulo di energia e microgrids, consentendo il passaggio di paradigma nel sistema energetico globale verso fonti rinnovabili e produzione di energia decentralizzata.

Elencato a Parigi dal 2015 nel mercato regolamentato (EPS: FP), ENGIE Eps ha mantenuto la ricerca, lo sviluppo e la produzione in Italia, con un team unico di ingegneri di sistema.

L’azienda, molto strutturata, disponeva già di un sistema di archiviazione dei dati. Il nostro prodotto è stato creato da zero, per meglio adattarsi a quelle che erano le loro necessità. Parallelamente è stato inoltre svolto un lavoro di normalizzazione dei dati.

Sfida

La sfida maggiore è stata entrare nel mondo EPS: ha significato per noi affrontare la complessità dei termini, delle logiche e delle formule ad essi collegati.

Inoltre, non esisteva un prodotto “preconfezionato” che rispondesse alle loro esigenze: abbiamo perciò realizzato un prodotto custom, che fosse al contempo anche bello, intuitivo e facile da usare.

Il nostro metodo

Abbiamo scelto un approccio completo e classico: incontri con il cliente in fase preliminare, realizzazione di un prototipo navigabile e verosimile per tutte le tipologie di utente, analisi tecnologica e infrastrutturale accurata, sviluppo, test e QA. Molto importante è stata l’analisi lato frontend: infatti, trattandosi di grafici, è stata svolta un’approfondita ricerca sulle librerie open source. Lo scopo iniziale è stato sviluppare un MVP molto articolato.

Caratteristica del progetto è stata la scelta di affrontare feature per feature, con particolare attenzione al fatto che ogni funzionalità fosse collegata ad altre. Di conseguenza, ogni modifica o introduzione di novità avrebbe potuto toccare anche altre parti della web app. L’approccio è stato quindi, per ogni singola feature: analisi di tutti i pro e i contro, prototipazione, sviluppo e QA.

Risultato

La soluzione è un prodotto in cui rappresentare tutti i dati con grafici e tabelle dati, generato da pannelli di settings backoffice per utenti EPS, in cui vengono mostrati dati provenienti da ogni parte del mondo, aggregati e formulati a seconda dei report che gli utenti desiderano visualizzare.

Tecnologie

Lo stack applicativo è composto da React per il frontend, Symfony come backend e MySQL. Il sistema di raccolta e normalizzazione dei dati provenienti degli impianti è basato su Logstash (importazione e normalizzazione) e InfluxDB (storage, aggregazioni real-time e interfaccia). Il backend applicativo Symfony rende disponibili le time-series raccolte su InfluxDB e i dati su MySQL tramite servizi GraphQL.

React è stato scelto perché modulare e flessibile, particolarmente adatto ad un’interfaccia moderna e in continua evoluzione. Garantisce inoltre l’integrazione con tutte le migliori librerie JavaScript, che abbiamo sfruttato in particolare per i grafici e le rappresentazioni 3D. Inoltre ha consentito uno sviluppo di un back-office completamente custom.

Team

Il team di lavoro, molto esteso per la complessità del progetto e per i tempi molto ristretti, coinvolge un PO , un Tech Lead , due UX/UI designer, due risorse frontend e due risorse backend. Questo team è stato creato per mantenere un equilibrio costante tra la parte di analisi (PO, Tech Lead e UX), contatto con il cliente (PO, Teach Lead) e sviluppo.

Feedback

Il cliente è soddisfatto e si è sentito parte integrante del team: ha partecipato alla pianificazione e alla suddivisione delle lavorazioni nonché all’analisi preliminare delle funzionalità. La sua necessità era quella di lavorare in metodologia Agile e noi non abbiamo disatteso le sue aspettative.

Engie-mondo
Engie-mondo